Fari full led per Golf VII- i nuovi OSRAM LEDriving teaser

Il quadruplo della luce, il doppio più brillante e capace di arrivare fino a 200 metri di profondità: non è solo una prerogativa degli allestimenti di fabbrica. Chi possiede una Volkswagen Golf VII precedente al facelift di fine 2017 può installare come retrofit i nuovi fari Osram LEDriving, presentati allo scorso Automechanika e appena lanciati sul mercato. Come il nome lascia chiaramente intuire, si tratta di lampade che usano la tecnologia LED. In questo caso, quando parliamo di “lampade” non ci riferiamo alle sole lampadine ma al faro completo. Si tratta di fari Full LED per Golf VII. Essi integrano luce di posizione, luce di marcia diurna, indicatore di direzione dinamico, luce anabbagliante e luce abbagliante. Tutte si avvalgono della tecnologia a diodi luminosi, ormai consolidata anche nel campo dei veicoli stradali.

Primo dettaglio fondamentale: si tratta di fari omologati; la loro certificazione risponde alle normative ECE R6/R7/R48/R87/R98, vendita e installazione sono quindi legali in tutta l’Unione Europea. Per gli installatori e altri addetti ai lavori, aggiungiamo che i LEDriving sono certificati anche con grado di protezione IP69K, il massimo livello ottenibile contro polvere, acqua, alte temperature e alta pressione (ad esempio i getti di vapore negli autolavaggi).

Inoltre, poiché parliamo di un prodotto completo, progettato e costruito interamente dall’azienda tedesca (tra i leader mondiali nell’illuminazione) proprio per i veicoli sopra citati, possiamo essere sicuri che tutto funzioni alla perfezione. Anche da un punto di vista dell’immagine. Perché, diciamocelo, chi compra una Golf non lo fa solo per le sue indubbie qualità tecniche, ma anche per la reputazione di status symbol guadagnato in oltre 40 anni di successi nelle vendite in tutto il mondo; quindi un golfista in senso Volkswagen è una persona che ama la propria auto e vuole che anche il suo aspetto sia al top. I fari Osram LEDriving s’integrano alla perfezione nella Golf, perché sostituiscono l’intero proiettore; inoltre le varianti disponibili, attraverso le differenti sfumature di colore, permettono di solleticare anche l’aspetto puramente estetico; costituiscono dunque la scelta ideale per chi cerca un aggiornamento funzionale di grande importanza, ma lo vuole anche bello da vedere.

fari full led per golf VII LEDriving osram_LEDHL103_104

Abbiamo parlato di quadrupli e raddoppi, spieghiamo meglio di che si tratta. Ci riferiamo in questo caso alla versione dei fari Osram LEDriving per la Golf VII, modelli prodotti dall’agosto 2012 a tutto il 2017; i fari originali di serie devono essere alogeni o allo xeno con luce di marcia diurna alogena. Rispetto ai requisiti minimi stabiliti dalla normativa ECE R112, i fari emettono fino al 200% di luce in più, quindi è quattro volte più intesa. In secondo luogo, la temperatura di colore fino a 6.000 gradi Kelvin la rende bianca praticamente allo stesso modo della luce solare; per la precisione, fino al 100% (il doppio) più bianca dei fari originali con luci alogene. Il fascio di luce raggiunge una profondità massima di 200 metri. Sono tanti, per un’auto stradale di normale produzione: per fare un confronto di massima, i fari laser delle vetture da competizione che corrono a Le Mans, luci molto particolari adatte ad auto che superano abbondantemente i 300 Km/h, hanno un fascio da 800 metri.

Le Osram LEDriving utilizzano una tecnologia chiamata “a guida di luce” che elimina lo spiacevole effetto puntiforme; inoltre non sono necessari il regolatore automatico di assetto e i lavafari, così come non serve effettuare alcuna modifica all’assetto dell’auto. L’installazione è “plug and play”, non si devono praticare fori o aggiungere cavi o altri componenti.

Ci sono tre varianti estetiche: Black Edition, in cui il faro è avvolto in un colore nero lucido; Chrome Edition, dove vengono enfatizzati gli accenti cromati all’interno del faro, intorno alla luce di posizione e sopra l’indicatore di direzione; poi GTI Edition, finitura in nero lucido che mette in particolare risalto le famose strisce rosse della griglia centrale.

I fari Osram LEDriving sono disponibili anche per la VW Golf VI. Sostituiscono i fari originali con lampade alogene. Non sono adatti a modelli equipaggiati di serie con lampade allo xeno. Le omologazioni e lo standard di protezione sono gli stessi già citati per la Golf VII. I LEDriving per la Golf VI sono proiettori retrofit con fari anabbaglianti e abbaglianti allo xeno, luce di marcia diurna, luce di posizione e indicatore di direzione (dinamico o statico) a LED. La lampada allo xeno è la Osram Xenarc Original D8S con temperatura di colore di 4.500 K; le lampade a LED per le luci diurne e di posizione raggiungono invece i 6.000 K. La versione dei LEDriving per la Golf VI emette fino al 70% più luce rispetto ai requisiti minimi ECE R112; essa è più bianca del 40% rispetto alle lampade alogene dei fari originali. Sempre in confronto alle lampade standard alogene, il fascio di luce arriva fino a 20 metri più lontano. Anche questa versione propone le varianti Black, Chrome e GTI.

Diamo un’occhiata infine ai prossimi arrivi in casa Osram. Da aprile 2019 saranno disponibili i fari LEDriving Xenarc per la Ford Focus 3. Ad ottobre arriveranno i LEDriving per la VW Amarok e a dicembre i LEDriving per la BMW Serie 1, generazione F20.

Commento a questo articolo

*Campi obbligatori